7 giorni su 7 - H24

L’assistenza è alla base del nostro servizio, tutti i nostri UFO sono garantiti 5 anni ed in caso di problemi gravi ed irreparabili siamo in grado di sostituire il dispositivo guasto in 48h. Garantendo così la tua protezione al 100%.

Prima di richiedere assistenza leggi le FAQ, probabilmente la risposta alla tua domanda è proprio qui.

FAQ - Risolvi tutti i tuoi dubbi su UFO

UFO può essere armato/disarmato direttamente dal telecomando o dall’app. UFO va armato e disarmato solo una volta uscito dal locale.

Tutti i telecomandi di UFO sono bidirezionali, di conseguenza è sempre possibile conoscere lo stato del dispositivo direttamente sul telecomando.

Premendo il tasto con la casetta piena, l’UFO si arma. Premendo il tasto con la casetta vuota, UFO si disarma. Premendo il tasto “i” è possibile sapere lo stato di UFO, infatti in base al led che si accende posso vedere se UFO è ON quindi armato o OFF quindi disarmato. Il tasto centrale mi indica lo stato della batteria del telecomando. La ricezione del comando di armo e disarmo, viene confermata dal lampeggio del led in corrispondenza do ON oppure OFF ed una vibrazione del telecomando stesso. Se dopo aver premuto uno dei tre tasti, lampeggiano insieme tutti e 3 i led, significa che l’UFO non ha ricevuto il comando.

Per quanto riguarda UFO BASIC il telecomando è diverso e può essere:

  • Nella versione base, un telecomando con 2 tasti A B, utilizzando solo il tasto A, una volta premuto basterà verificare il lampeggio del led ed in base al colore è possibile sapere se l’UFO è armato o disarmato. Rosso armato e blu disarmato.
  • Nella versione Wi-Fi il telecomando ha 2 tasti, lucchetto aperto e lucchetto chiuso. Premendo lucchetto aperto UFO si disarma e premendo lucchetto chiuso UFO si arma. La conferma di ricezione del comando si ha notando il lampeggio del led verde sul telecomando.

Il numero di erogazioni di UFO varia in base ai modelli, di seguito un elenco dei vari modelli con numero di erogazioni effettuabili con 1 ricarica:

  • UFO BASIC – 2 erogazioni
  • UFO S – 1 erogazione
  • UFO M PRIME – 4 erogazioni
  • UFO L PRIME – 2 erogazioni
  • UFO XL PRIME – 1 erogazione
  • UFO SLAVE PRIME – 2 erogazioni
  • UFO GOLD M – 3 erogazioni
  • UFO GOLD L – 2 erogazioni
  • UFO GOLD SLAVE – 2 erogazioni
  • UFO EXTREME 500 – 4 erogazioni
  • UFO EXTREME 1000 – 2 erogazioni
  • UFO FAMILY – 3 erogazioni
  • UFO FAMILY MINI – 2 erogazioni

Vuoi ordinare una bombola?

  • Clicca qui ed ordinala online
  • Invia una mail a segreteria@whiteufo.com con la richiesta.

Il led rosso, sulla parte frontale dell’UFO affianco al sensore, oppure riflesso in altro sulle versioni GOLD e FAMILY, indica la riserva del liquido. Si accende questo led quando hai ancora 1 erogazione nei dispositivi con una sola ricarica, in UFO L PRIME ed UFO XL PRIME indicano l’esaurimento di una delle 2 bombole.

Sostituire la bombola è molto semplice:

  • Rimuovi lo sportello con la ventosa
  • Togli la bombola esaurita (la bombola potrebbe essersi incastrata in alto, basta spingerla verso il basso ed estrarla poi lateralmente)
  • Inserisci la nuova bombola inserendo prima la parte bassa e poi quella alta
  • Spingila in modo che si incastri facendo un “click”
  • Verifica la corretta posizione facendola girare su se stessa, noterai che ruota senza problemi se è nella posizione corretta
  • Premi il tasto di reset, sentirai un suono acustico e la luce rossa frontale si spegnerà
  • Richiudi lo sportello.

N.B. non è necessario spegnere l’UFO.

Il pulsante di reset si trova all’interno del vano bombole, è facilmente riconoscibile in quanto è l’unico tasto presente.

La scritta UFO indica lo stato della temperatura della caldaia. Alla prima installazione la scritta UFO lampeggerà finché non raggiunge la temperatura di utilizzo, da questo momento la scritta UFO rimarrà accesa fissa per sempre.

Se dovesse iniziare a lampeggiare improvvisamente:

  • Verifica l’alimentazione, può essere che sia mancata corrente e si è raffreddata la caldaia
  • Può lampeggiare dopo uno o più spari in quanto la caldaia si raffredda durante lo sparo e torna in temperatura in circa 15 minuti
  • Verifica che non sia attaccato su una spina temporizzata

N.B. se non hai risolto e la scritta UFO continua a lampeggiare apri un ticket qui sotto spiegando il problema.

E’ normale che UFO faccia un rumore simile ad un ronzio ogni volta che lo armi, e lo fa per circa mezz’ora. Questo fa parte dell’autodiagnosi, infatti si tratta di un compressore che verifica che tutti i circuiti siano liberi e l’UFO funzioni correttamente. Durante questa operazione è possibile anche che esca una leggera nebbia dall’ugello.

L’app la puoi scaricare direttamente dall’app store o google play cercando nebbiogeno UFO. Troverai 2 app, a meno che tu non abbia un Ufo Premium acquistato prima di Dicembre 2019, scarica l’app UFO Gold.

UFO funziona esclusivamente con sim normali e non con sim per allarme, in quanto la SIM deve avere sia traffico dati che traffico voce. Per inserirla sarà sufficiente seguire questi semplici passaggi:

  • Procura una Microsim Tim o Vodafone
  • Togli il PIN della SIM in modo che non risulti più protetta
  • Apri lo sportello anteriore con la ventosa
  • La SIM va inserita nell’apposito alloggio, con il taglio in basso a destra
  • Spingi finché senti click
  • Richiudi lo sportello

Se non riesci ad armare UFO puoi verificare varie cose:

  1. Batteria del telecomando
  2. Batteria di eventuali sensori aggiuntivi
  3. UFO SLAVE sono tutti accesi

Se non riesci ad armare UFO, probabilmente è perchè UFO non rileva una o più periferiche e di conseguenza va in protezione. Dovrai assicurarti che tutte le periferiche siano accese e funzionanti, se non riesci a risolvere o capire qual’è la periferica che crea il problema, ti consiglio di spegnere l’UFO con l’interruttore ON/OFF nel vano bombole e riaccenderlo. Così facendo resetti il sistema ed UFO ti permetterà di armare l’impianto anche con una periferica fuori uso. Non ci sarà alcun problema poi, se non il fatto che chiaramente non funzionerà la periferica in questione, ma il resto del sistema funziona senza problemi.

Una volta armato l’UFO, e quindi messo in sicurezza il locale, ti consiglio di compilare la richiesta di assistenza qui sotto spiegando il problema e ti contattiamo per capire insieme qual’è la periferica che crea il problema ed ovviamente risolvere il problema.

Per sostituire i numeri di telefono ti consiglio di inviare una mail ad assistenza@whiteufo.com con i nuovi numeri, i tuoi dati ed un recapito telefonico a cui contattarti. In alternativa puoi aprire un ticket qui sotto.

Il led accesso segnala che la macchina è in temperatura ed è pronta a sparare in caso di attivazione.

I led blu segnalano l’attivazione della macchina. Se sono accesi significa che il dispositivo è armato.

Questi led indicano un’anomalia che può essere dalla semplice mancanza di corrente a un problema più serio. Come prima cosa verifica che il nebbiogeno sia correttamente alimentato e ci sia corrente sulla presa alla quale è collegato. Se l’alimentazione è corretta, contattaci compilando la richiesta qui sotto e provvediamo ad aprire un ticket di assistenza.

Il sensore è in modalità walk test. Questa modalità si attiva quando viene acceso il nebbiogeno. Dopo circa 10 minuti dall’alimentazione del nebbiogeno i led verde e giallo verranno disabilitati.

Nei rilevatori wireless il led rosso si accende solo nei primi 10 minuti dall’alimentazione per eseguire la modalità walk test. Una volta conclusa la modalità il led viene disabilitato per preservare la batteria al suo interno, il sensore rimane comunque attivo.

Non hai trovato la soluzione al tuo problema? Richiedi subito assistenza compilando il form qui sotto e ti ricontattiamo il prima possibile.

Mi raccomando, illustraci il problema nel modo più completo possibile in modo da permetterci di aiutarti nel migliore dei modi.

Nome o Ragione Sociale dell' intestatario del contratto (richiesto)

Partita Iva o Codice Fiscale (richiesto)

Città (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo modello di UFO (richiesto)

Problema riscontrato - Descrivilo in modo approfondito(richiesto)

Ho letto l'informativa sulla privacy