A Natale il regalo non farlo ai ladri.

A Natale, fai un regalo ai tuoi cari... proteggili!

Le feste di Natale si avvicinano, e come sai si avvicina anche il periodo dell'anno preferito dai ladri.

  • I negozi acquistano in questo periodo molta più merce, riempendo magazzini e scaffali come in nessun altro periodo dell'anno.
  • In casa è tutto pronto per le feste, si acquistano regali e prodotti per diverse migliaia di euro.
  • Spesso le case restano incustodite negli orari più a rischio della giornata per andare a fare shopping e compere natalizie.
  • Molti di noi passeranno qualche giorno fuori porta, lasciando la casa incustodita.

Tutti questi sono sinonimo di una sola cosa:

I FURTI AUMENTANO IN MODO ESPONENZIALE IN QUESTO PERIODO.

 

Un po' di numeri secondo l'ANSA:

Natale e Capodanno, da sempre, rappresentano momenti ideali per indurre i ladri ad agire sia in esercizi commerciali, abitazioni, capannoni incustoditi che in rete. Anche Internet, infatti e oramai, rappresenta una piazza ideale per rubare identità e carpire informazioni utili per aggirare gli ostacoli.

Ogni anno si registrano 230 mila furti in appartamento* con un danno medio per le vittime pari a 4.400 euro. Secondo dati del Censis negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati, passando dai 110.887 denunciati ai 251.422, con una crescita del 126,7%. Solo nell'ultimo anno l'incremento è stato del 5,9%.

Come difendersi?

  •  Chiedere aiuto ai vicini di casa
    Sapere di poter contare sul supporto di qualcuno quando si è fuori casa, che sia per qualche ora o per giorni interni, permette di partire a cuor leggero. L’ideale è quindi coltivare un buon rapporto di fiducia reciproca con i vicini e chieder loro di controllare periodicamente le giacenze di posta dalla cassetta, in modo da non fornire ai malintenzionati nessun indizio di prolungata assenza da casa. Inoltre, sensibilizzare a prestare attenzione a tutto ciò che può sembrare anomalo nel vicinato - come auto e furgoni parcheggiati o individui sospetti - è sicuramente un ottimo accorgimento di prevenzione: spesso il furto è preceduto da un’attenta osservazione delle abitudini.
  •  Scovare nascondigli introvabili
    I primi posti visitati dai ladri sono armadi, cassetti e vasi. È quindi fondamentale non lasciare denaro, documenti e oggetti di valore incustoditi per casa, ma riporli nel giusto nascondiglio impedendo così agli intrusi di trovare facilmente oggetti da rubare. Una soluzione sicura è sicuramente la cassaforte, ma in questo caso è necessario assicurarsi di scegliere una combinazione segreta – difficile da individuare – e di rivelarla solo ai familiari.
  • Lasciare la luce accesa è un ottimo deterrente
    La luce accesa è un valido alleato: fa sembrare che in casa ci sia qualcuno anche se in realtà è vuota. Mantenere un’adeguata illuminazione degli accessi esterni ed interni o di qualche stanza visibile dall’esterno, scoraggia i malviventi che correrebbero il rischio di essere scoperti.
    Per non impattare sul consumo energetico lasciando le luci accese tutto il giorno, ci sono sistemi di gestione smart
  • Non comunicare i piani di vacanza per non farsele rovinare
    Buona regola è non pubblicare sui social network informazioni o fotografie: è bene condividere con gli amici la propria esperienza solo una volta tornati a casa. Sempre meglio non lasciare nemmeno messaggi in segreteria telefonica comunicando troppi dettagli sulle proprie vacanze – come data di partenza e rientro – per essere sicuri che i ladri non traggano vantaggio da queste preziose informazioni.
  • Sistemi di sicurezza “attivi” e “passivi”
    ll problema della sicurezza è all’ordine del giorno è consigliabile abbinare ai tradizionali sistemi d’allarme alcuni accorgimenti di “sicurezza passiva”: una volta individuati i punti d’ingresso più deboli, corsia privilegiata per i ladri, proteggerli con porte e tapparelle blindate, serrature di sicurezza e vetri antisfondamento eviterà sorprese indesiderate al rientro. Una porta d’ingresso non abbastanza robusta, infatti, potrebbe essere facilmente sfondata o manomessa.

E sperare che tutto vada bene, oppure:

Scegliere di proteggerti davvero con l'unico e rivoluzionario sistema di sicurezza che non si limita ad avvertire del furto in corso, bensì agisce e ferma il ladro al 100%.

Scopri subito come difenderti cliccando qui.


Furti in casa, come tutelarti quando sei in vacanza?

Furti in casa, come tutelarti quando sei in vacanza?

Siamo il paese dei furti in casa e dei ladri che non pagano (quasi) mai.

Sintesi amara che in questi giorni di vacanze appesantisce i bagagli degli italiani in partenza che, inconsapevolmente, lasciano dietro di sé tracce pericolose, informando il mondo via social dei loro progetti e soprattutto fornendo una mappa gratis delle case incustodite. Evitate, consigliano le forze di polizia.

Mentre l’ultimo studio, firmato stavolta da Uecoop - Unione europea delle cooperative –, su base Istat certifica: 200mila colpi all’anno in appartamento, oltre 500 al giorno. Bersagliato il nord. Vittime più di 15 famiglie ogni mille; al sud scendono a 9. L’orario preferito dai delinquenti va dalle 18 alle 21; segue la mattina (9-12); in terza posizione il primo pomeriggio (15-18). In altre parole, siamo a rischio tutto il giorno, in gradi diversi, e la fonte di questo dato sconfortante è Transcrime (centro universitario di ricerca di criminologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano).

Lasciare la nostra casa incustodita è una delle cose che ci dà più pensiero quando partiamo per le vacanze. 

Come fare? Quali accorgimenti adottare per ridurre tale rischio?

  • Dotare la propria casa di sistemi anti-intrusione, primo fra tutti una porta d’ingresso blindata, impianti di allarme e inferriate alle finestre, porte-finestre, lucernari
  • non lasciare mai le chiavi fuori di casa né sotto lo zerbino. Nel caso si perdano denunciare subito l’accaduto e sostituire la serratura
  • fare attenzione alle visite di sedicenti manutentori, se non espressamente chiamati
  • non far sapere che si starà fuori
  • collegare le luci, la tv, gli apparecchi hi-fi ad un interruttore a tempo in grado di azionarli per non far sembrare la casa disabitata
  • chiedere ad un amico di ritirare la corrispondenza dalla propria cassetta
  • fare attenzione se sui muri, a lato della porta, del portone o dei citofoni, compaiono dei segni che prima non c’erano. Potrebbe trattarsi di un codice utilizzato dai ladri (il disegno di un rombo equivale a “casa non occupata”, un triangolo a “donna sola”, ecc.).

Silenzio-stampa sui social

Oltre a questi consigli pratici, non possiamo esimerci dal fornire un altro consiglio, quello del silenzio stampa sui social. Si tratta di un consiglio di buon senso. In questi casi, purtroppo, i social possono funzionare da amplificatori in senso negativo e far capire che la tua casa non è abitata

È importante anche non far riferimento a viaggi e vacanze con dovizia di particolari a persone appena conosciute o che comunque si conoscono solo superficialmente.

 

La soluzione più efficace, che ti garantisce la tua protezione e quella della tua famiglia è comunque UFO, l'unico sistema di sicurezza che ferma il ladro al 100%.

Scopri subito come difenderti, clicca qui.

 


Pieri Ugo Henry - Tabaccheria - Pandino

Vedendo quanti furti vanno a segno nonostante i sistemi di allarme tradizionali, mi sono deciso  e ho installato il nebbiogeno nella mia tabaccheria. Ho scelto Ufo per le caratteristiche che ha e che lo rendono unico sul mercato.

 


Cosa ne pensi di UFO?

Spesso partecipiamo ad eventi e fiere più o meno importanti per far conoscere il nostro dispositivo e sopratutto per far capire alle persone che finalmente esiste un modo di difendersi in modo definitivo dai furti. In questa occasione abbiamo fatto l'esperimento di chiedere ai diretti interessati una prima impressione sull'effetto creato e se sarebbero stati in grado di rubare in una situazione simile.

Guarda le risposte direttamente qui sul video.

Per tutti l'effetto è impressionante, impossibile vedere a distanza di pochi centimetri la propria mano e risulta pure difficile trovare l'uscita in un ambiente di pochissimi metri quadri. Rubare risulta impossibile per chiunque e la casa è al sicuro al 100%.

Alla domanda: "Ti viene in mente qualcosa di più efficace contro i furti?" la risposta è sempre la stessa: "assolutamente no!"

Vuoi difendere la tua famiglia dai ladri?

La soluzione esiste, la soluzione è UFO!


UFO nebbiogeno antifurto

Un altro furto sventato! Sono oltre 70 quest'anno!

UFO ha sventato l'ennesimo furto, questa volta in un capannone molto grande.

Si tratta del secondo furto sventato nello stesso capannone in provincia di Napoli della ditta Prezioso Caffè.

Guarda il video.


NEW TECNIPESCA - Bovolone (VR)

Da oggi ben 3 UFO, "l'antifurto nebbiogeno autoinstallante 100% furti sventati", hanno il compito di proteggere un bellissimo negozio di articoli per la pesca amatoriale e sportiva. 

 


Tabaccheria provincia di Modena

Ho incrementato la sicurezza della mia attività scegliendo l'antifurto a nebbiogeno della ditta White Srl. UFO ti permette non solo di allarmare ma anche di prevenire il furto, ed era proprio quello di cui avevamo bisogno!

 


Tabaccheria - Macerata

In seguito ad un furto subito di recente ho deciso di far qualcosa di concreto per proteggere la mia attività, documentandomi sul mercato il miglior dispositivo adatto alle mie necessità sembrava UFO: l'antifurto a nebbiogeno. Devo dire che ha soddisfatto le aspettative e si è rivelato un vero e proprio sistema di sicurezza infallibile!

 


Ottica in provincia di Sassari

Un'altra ottica protetta ed appagata con UFO White Srl e il suo antifurto a nebbiogeno.

 

 

 

 

 

 


Tabaccheria in provincia di Rovigo

Siamo rimasti piacevolmente stupidi dall'efficienza del nebbiogeno Ufo, è un antifurto che non si limita solo ad allarmare il ladro ma a bloccarlo e impedirgli definitivamente il furto! Raccomandatissimo.